venerdì 30 marzo 2012

VITA VARIOPINTA


La mia vita è piena di colori, anche se non sono immune dal dipingere alcune giornate con colori bui,in tonalità grige o anche nere. Dipende dalle tempeste ormonali in corso.
Ah ah ah!!!

Sono una creativa di base, quindi mi costruisco, demolisco, conosco e scompongo giorno per giorno, anche questo fa parte del vivere. Sogno a colori, sogno in bianco e nero, sogno ad occhi aperti e ad occhi chiusi.

Il mondo non si ferma, perchè dovrei farlo io? Finchè respiro sto in movimento, sia nelle giornate colorate che in quelle sbiadite, ma sono sempre io.

Così, pazzamente Bianca, colorata dentro e fuori.
**

domenica 25 marzo 2012

IL SENTIERO




Ci sono giorni in cui l’età prende velocità come una formula 1, mentre la mente alza le vele e va lontano.

Ogni tanto mi domando dove vanno a finire le giornate, galoppano troppo in fretta e a volte non riesco ad assaporare le sensazioni pienamente.

L’incanto di un momento che non riesco a scordare, quell’attesa di vedere il tuo sorriso, di sentire il tuo ciao, di ascoltare il tuo pezzo di vita della settimana in pochi minuti.

Sei l’amore più grande e anche lontani un elastico fra noi, più si tende e più ci attira, senza spezzarsi.

Forse è questo il destino delle anime annodate come le nostre : hanno le ali per l'azzurro del cielo e i pensieri son come i sassi che emergono dal torrente, quando ci cammini sopra : un sentiero che segna la strada, come le briciole per Pollicino.


Ma che dici, ci porterà da te prima o poi?

venerdì 23 marzo 2012

FLASH



Metto insieme queste parole solo perché ho tanti pensieri nel salotto della mente e non ci stanno più, spingono spingono, ogni tanto qualcuno scappa fuori, ed esausto si stampa sul foglio che scrivo, forse serve anche questo per dare un senso, una forma, a quella vena che abbiamo dentro, quella che ci fa vestire le parole nascoste o dimenticate. Dopo sto bene, ho messo nero su bianco delle sensazioni e questa cosa mi appaga.

Lo faccio quando ne sento il bisogno, come stasera.
Ho un flash di un giorno in campagna da Teresa.Ho preso il largo dalla casa nel verde camminando sul sentiero che mi porta fino alla ferrovia, tra il grano e i filari di piante da frutta.
Che grande sensazione di libertà! Avevo Teo che mi trotterellava vicino e il vento sulla faccia.

In campagna le voci volano insieme a quegli esserini con le ali che popolano il cielo, non ci sono muri, non ci son cartelli, il vento non ha ostacoli e mi fa star bene respirare a pieni polmoni , assaporando ogni suono, ogni fruscio, mentre lontano si sente un cane abbaiare.

Ho voglia di verde, ho voglia di mare, ho voglia di ridere, di cantare, di stare bene con me stessa e di non pensare.

Mi piace coccolarmi in questi pensieri.
Mi piace riflettere e ricordare momenti archiviati nella memoria, scrivere dei frammenti sbiaditi di un vissuto lontano.

Ma sono viva e prendo la vita al volo. Perchè in fondo questo stare al mondo è una partita e non la gioco da sola, ma ne assaporo comunque ogni istante.

Finchè continuo a respirare.

domenica 11 marzo 2012

PENSIERI AL CIELO

Fra qualche giorno sarà la festa del papà.

Il mio mi sorride tutte le mattine dalla foto insieme alla mamma, sul comodino.
Aspettavo Stefano in quella foto e siamo tutte e tre sorridenti.
Io con il mio bel pancione in piedi dietro di loro, che bellina che ero.

Ogni tanto mi acchiappa una vorace nostalgia che non riesco a quietare.

Mi mancano, anche se ho la mia famiglia, ci sono momenti in cui un pò mi sento monca.

Però penso a tutto quello che ho imparato da loro, quel che hanno fatto per me
a come " mi hanno tirata su".

E devo ringraziarli perchè anche se il risultato non è eccellente, non penso sia stato deludente.

Non sono mai contenta di me, però mi voglio bene e tutto sommato nella mia vita
ho fatto tante cose, mi sono tanto divertita, ho scavalcato cancelli, fatto karate, cantato, ballato, scherzato, amato, urlato allo stadio,prestato soldi che non ho piu rivisto, ho fatto la pazza in vacanza, ho girato con il go kart e ho persino picchiato una coetanea a scuola per un ragazzo dai capelli rossi!!! Non è stato sempre tutto rose e fiori, ho conosciuto anche sofferenza e lacrime, dolore e dispiacere, delusione, e sconfitte li ho assaporati fino in fondo--..

Ma fa parte del giro di ruota anche quello.

In alcuni momenti lo sento forte l'amore degli altri verso di me, specie quando Stefano ci parla da lontano con il suo magico sorriso, o quando Massimo viene a svegliarmi la mattina ...in altri invece sento indifferenza, a volte invidia, e
ho compassione per questi "occasionali compagni di vita ".

MA NON M'IMPORTA DI NULLA!!! Vivo tranquilla, più o meno serena, senza fare del male a nessuno cercando di essere positiva, pregando quando ne sento il bisogno, perchè un pensiero al cielo è necessario mandarlo, anche quando non ci si sente smarriti .

... tutto sommato potevate capitare peggio !
**

venerdì 9 marzo 2012

LE RONDINI (tornano)


Ecco una delle più belle canzoni che ci ha lasciato Lucio.




Vorrei entrare dentro i fili di una radio
E volare sopra i tetti delle città
Incontrare le espressioni dialettali
Mescolarmi con l’odore del caffè
Fermarmi sul naso dei vecchi mentre Leggono i giornali
E con la polvere dei sogni volare e volare
Al fresco delle stelle,, anche più in là

Coro :
Sogni, tu sogni nel mare dei sogni.

Vorrei girare il cielo come le rondini

E ogni tanto fermarmi qua e là
Aver il nido sotto i tetti al fresco dei portici

E come loro quando è la sera chiudere gli occhi con semplicità.

Vorrei seguire ogni battito del mio cuore

Per capire cosa succede dentro
e cos’è che lo muove

Da dove viene ogni tanto questo strano dolore
Vorrei capire insomma che cos’è l’amore
Dov’è che si prende, dov’è che si dà

.......................... :-O

sabato 3 marzo 2012

Ciao Lucio

Non eri uno dei miei cantautori preferiti, ma ho sempre apprezzato la tua ruvida semplicità , mi piacevano le tue canzoni e ho anche un cd "Canzoni". Oggi l'ho ascoltato con più attenzione, era tanto che stava lì tra De Gregori e Ligabue...

Mi hai accompagnato per un pezzo di vita, insieme ad altri che apprezzavo e se ne sono andati, come Ivan Graziani , Battisti e Tanti Altri, conosciuti e no .


Eri un uomo sincero, dalla faccia e i modi simpatici, mi sarebbe piaciuto conoscerti di persona. E poi uno che chiama la sua barca Catarro, è senz'altro una persona singolare!


Ci lasci in eredità le tue canzoni , spaccati di vita quotidiana, di alcune che non conoscevo ho letto i testi questa mattina e mi ha stupito il sentimento, la verità che ho letto tra le righe, le parole graffiate dalla tua voce mi risuonavano nella mente....

Una su tutte LE STELLE NEL SACCO.

Una canzone d'amore bellissima. Grazie Lucio.

Arrivederci

Consigli per la mente, gli occhi, il cuore

  • IL PICCOLO AVIATORE - Andrea Scanzi
  • IO & MARLEY - John Grogan
  • IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO - Marcello D'orta
  • L'ONDA PERFETTA - Sergio Bambaren
  • LA BIBBIA
  • LA PROFEZIA DI CELESTINO - James Redfield
  • MESSAGGI DAI MAESTRI - Brian Weiss
  • NEL FUOCO - Nicholas Evans
  • RITROVARSI - Rosemary Altea
  • SE SOLO FOSSE VERO - Marc Levy
  • STORYTELLERS - Paola Maugeri, Luca De Gennaro
  • UN'ALTRA OCCASIONE PER VIVERE - Ken Grimwood